Oltre 22.000 edifici in Trentino Alto Adige, il 10,6% del totale, sono in cattiva conservazione, con conseguenti sprechi energetici e bollette più salate per i consumatori. Il dato è contenuto nel rapporto di Legambiente ‘Civico 5.0’. Dai dati elaborati a livello regionale dall’associazione, emerge che dei 210.936 edifici complessivi, 96.551 sono in ottimo stato, 91.852 in buono stato di conservazione, 20.482 in stato mediocre e 2.051 in pessimo stato. Sia Trento che Bolzano, sono però Comuni virtuosi, che da tempo promuovono campagne informative e incentivi per il risparmio e l’efficentamento energetico, al punto che la spesa per abitante per gli investimenti in questo settore è pari a 138,3 euro a Trento e a 133,5 euro a Bolzano, tra le più alte d’Italia, con una spesa regionale di 144,4 milioni di euro per oltre 15.000 interventi effettuati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.