Il gruppo FCA avvia ufficialmente il progetto di scorporo della controllata attiva nella componentistica auto Magneti Marelli. Il consiglio di amministrazione, dopo aver rinviato l’esame dell’operazione a inizio marzo, ha infatti autorizzato il management a “sviluppare e implementare un piano per separare le attività di Magneti Marelli da FCA e distribuire agli azionisti di FCA le azioni di una nuova holding company Magneti Marelli”. La separazione, che potrebbe essere seguita nei prossimi mesi da un’analoga operazione sulla società di robotica e automazione industriale Comau, è previsto venga completata entro fine anno o nei primi mesi del 2019, in linea dunque con quanto più volte affermato dall’amministratore delegato Sergio Marchionne. Nascerà così una nuova società indipendente che sarà quotata sui listini della Borsa di Milano e sarà sostanzialmente controllata dagli attuali soci di riferimento della stessa FCA e in particolare dalla Exor della famiglia Agnelli, attualmente titolare del 30% circa del capitale del gruppo automobilistico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.