La tessitura made in Italy dovrebbe archiviare il 2017 con un fatturato complessivo di 7,94 miliardi di euro, in crescita dell’1,3%, secondo le stime del Centro Studi di Confindustria Moda e rese note in occasione  di Milano Unica, la rassegna internazionale del tessile.

Sul risultato settoriale incide una leggera crescita delle vendite sui mercati internazionali (+0,3%), con l’esportazione verso Paesi extra Ue in crescita dell’1,8% mentre risulta in calo (-1,1%) l’export verso i Paesi dell’Ue.