La Bce sarà “paziente” e manterrà “lo stimolo monetario necessario”. Lo dice, dal Portogallo, il presidente della Bce, Mario Draghi. “La nostra recente decisione unanime assicura che il necessario sostegno da parte della politica monetaria resti al suo posto”. Draghi ha spiegato anche che “questo sostegno ha vari elementi, inclusi gli acquisti netti di titoli fino a fine anno, lo stock ragguardevole di titoli acquistati e i reinvestimenti ad essi relativi, e la nostra forward guidance sui tassi d’interesse”.

Stesso discorso vale per i tassi d’interesse. La Banca centrale europea, ha detto Draghi “rimarrà paziente nel determinare la tempistica del primo rialzo dei tassi, e adotteremo un approccio graduale nel regolare la politica monetaria”. Per accompagnare la ripresa dell’inflazione in uno scenario economico caratterizzato da incertezze, “occorre – ha concluso – che la politica monetaria nel’Eurozona rimanga paziente, persistente e prudente