Dopo nove giorni di navigazione la nave Aquarius delle ong Sos Mediterranèe e Medici senza frontiere è attraccata nel porto di Valencia. A bordo ci sono 106 dei 629 migranti che erano stati soccorsi sabato scorso al largo della Libia.

La Aquarius si è diretta verso la banchina dove è giù ormeggiata nave Dattilo della Guardia costiera. L’imbarcazione di Sos Mediterranèe e Msf è stata scortata da una motovedetta della Guardia Civil, da un elicottero della Policia nacional e da diverse motovedette che le hanno creato una sorta di cordone di protezione. Sull’imbarcazione che ha vagato nei mari, respinta dalle autorità italiane, si sono vissuti momenti di autentica gioia con i migranti a improvvisare canti e balli di ringraziamento.