Nella legge di bilancio di quest’anno si dovrà avviare il fondo per il reddito di cittadinanza. Lo ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, a Rtl, annunciando che il suo primo atto si chiamerà ‘decreto dignità’ che spero possa essere presentato nel primo Cdm che si dedicherà all’attività legislativa”

Di Maio ha spiegato che il provvedimento avrà quattro punti fondamentali: Imprese (‘e quindi eliminare cose come spesometro, redditometro e studi di settore’). Delocalizzazioni: ‘chi prende
fondi dallo stato non può andare all’estero’, e poi ‘lotta alla precarietà’ e infine ‘come ministro dello Sviluppo Economico voglio evitare la pubblicità del gioco d’azzardo’.
—.