Arriva una cabina di regia per il reddito di cittadinanza. “Non c’è tempo da perdere. Per questo con il presidente Conte abbiamo subito indetto un tavolo alla presidenza del Consiglio per coordinare i ministeri che se ne interesseranno e per realizzare questo strumento”, che punta a reinserire nel mondo del lavoro chi ha perso il posto e che “prevede non solo diritti ma anche doveri nei confronti dello Stato”, ha annunciato il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, al question time.

“Per me è la priorità e deve essere fatto subito, per attuarlo il prima possibile”, ha evidenziato, rispondendo ad una interrogazione di Fi sull’individuazione delle risorse per garantire l’operatività del reddito di cittadinanza già dal 2018. “Le coperture le abbiamo indicate per anni in una proposta di legge, in parte discussa” in Parlamento, ha aggiunto Di Maio, che riguarda le famiglie in povertà assoluta e relative e quelle che addirittura “sono senza cibo”