La lista Change the world, redatta da Fortune, elenca ogni anno le società che più di tutte hanno avuto un impatto positivo nella società, unendolo alle dinamiche del business. Per la terza volta in quattro anni, da quando la lista è stata creata, Enel fa parte di quelle società.

Enel si è classificata al 28° posto sulle 63 aziende inserite nella lista per il 2018, unica azienda italiana ad essere inclusa nell’edizione di quest’anno. Fortune Magazine ha elogiato Enel per il suo continuo impegno nelle rinnovabili, evidenziato dal suo portafoglio di generazione a emissioni zero, pari a oltre la metà della produzione globale del gruppo (51%). Inoltre, la classifica sottolinea la strategia Open Power di Enel e il suo ruolo di promotore di “tecnologie e tattiche green con i suoi molti partner a livello globale”.

Fortune riporta che negli ultimi tre anni Enel ha visto crescere su scala industriale 39 dei 147 progetti energetici avviati dal gruppo con varie startup. Secondo il magazine americano, sforzi nel campo energetico e tecnologico come quello di Enel sono l’unico modo per arrivare a un mercato energetico dominato dalle rinnovabili. A fare compagnia agli italiani, nella classifica, aziende come Reliance jio, Merck, Bank of America, Alphabet e Apple, tra le altre.

“La presenza di Enel per la terza volta nella lista Change the World di Fortune conferma il ruolo del gruppo come driver di cambiamento e leader nella transizione energetica globale”, ha commentato l’Ad Francesco Starace.