I lavoratori di Alcoa avranno una quota del 5% della nuova società, post acquisizione da parte di Sider Alloys, e un posto in Consiglio di sorveglianza. E’ l’indicazione arrivata dal ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda al termine del tavolo con i sindacati. “Sarà il primo caso – ha aggiunto – in cui i lavoratori partecipano alla gestione dell’azienda e se lo sono ampiamente meritato”. Tra l’altro, ha aggiunto Calenda, oggi “è stato presentato ai sindacati un aumento di capitale e verrà chiesto a Invitalia di parteciparvi con una quota. Il cda di Invitalia dovrà esprimersi”. Il prossimo appuntamento, ha aggiunto Calenda, è fissato per il 3 maggio. Per quanto riguarda la partenza dell’attività e gli ammortizzatori, infine, il ministro ha spiegato che “Sider Alloys sta facendo le perizie sui macchinari e non ha al momento visibilità su quando riprendere a lavorare. Nel frattempo il nostro impegno è cercare una soluzione con il ministero del Lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.