Cresce il mercato delle esportazioni agroalimentari nel 2017: + 5,1% in più rispetto al 2016, per un totale di 137,9 miliardi di euro. E’ quanto emerge dal report della Commissione europea, con dati riferiti al dicembre dell’anno scorso. I prodotti europei guadagnano praticamente in tutti i principali mercati di esportazione: Russia (+16%), Usa (+ 6%), Giappone (+ 11%), Cina (+ 5%), Hong Kong (+10%) e Corea del Sud (+13%). Risultati che si spiegano soprattutto con la performance del vino, degli alimenti per animali domestici, degli alcolici e dei liquori. D’altro canto, le esportazioni di grano e altri cereali hanno fatto registrare un calo molto significativo in confronto al 2016: rispettivamente, -1,5 miliardi di euro (-27,5%) e -256 milioni di euro (-13,5%). Aumentano le importazioni agroalimentari, ma a un ritmo piu’ lento delle esportazioni, con la bilancia commerciale che ha un avanzo delle esportazioni di 20,5 miliardi di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.