Allarme privacy a Twitter che ha invitato i suoi 330 milioni di utenti a considerare la possibilità di cambiare la propria password a seguito di una “criticità” che definisce ‘già risolta’. “Abbiamo di recente identificato un problema per il quale le password vengono mostrate per intero nei sistemi interni – recita una nota del social network –  Abbiamo risolto il problema e non ci sono indicazioni di furto o di cattivo uso” delle password”, e il suggerimento di cambiarla – precisa – è solo in via cautelativa. La Borsa però reagisce, e il titolo perde l’uno per cento a Wall Street.